Questo sito utilizza i cookies per offrirle la migliore esperienza sul nostro sito

Dipartimento di Sanità Pubblica, Medicina sperimentale e forense

ed anatomia umanaL’Istituto, posto in via Forlanini 8, in vicinanza del nuovo Policlinico San Matteo, si sviluppa su due piani fuori terra, un piano ammezzato ed un piano seminterrato.

Esso dispone di un ampio atrio d’ingresso, quattro aule con capienza di circa 40 posti e di un’imponente aula ad anfiteatro, capienza 200 persone, intitolata alla memoria del Prof. Luigi Cattaneo, insigne Anatomista.

 

 

 

aula modernaParticolare importanza didattica e architettonica riveste anche la Sala Anatomica, arredata con tavoli in acciaio e sgabelli anni ‘30, in passato sede di pratiche di dissezione su cadavere e attualmente utilizzata per le esercitazioni pratiche degli studenti afferenti ai Corsi di Laurea in Medicina (Golgi ed Harvey), Lauree Sanitarie (Tecnico Ortopedico, Tecnico di Radiologia Medica) e per la Laurea Magistrale in Scienze Motorie.sala anatomica

 

 

 

Al piano seminterrato, dove un tempo erano situati i locali adibiti alla conservazione e preparazione dei preparati anatomici, negli ultimi anni si è provveduto alla realizzazione di una stanza dedicata all’uso dei criostati, alcuni studi, ed i laboratori di Biologia molecolare, Biologia cellulare e di Cardiomiologia. Il piano seminterrato ospita anche l’Aula informatizzata della Facoltà di Medicina e Chirurgia, dotata di ingresso indipendente sul retro dell’Istituto. Al piano rialzato si trovano: il Bidellato, una sala microscopi, un laboratorio di Microscopia Ottica ed uno di Biotecnologie,
tre studi occupati da Docenti. 

bibliotecaAl piano primo sono situati la segreteria, uno studio, e la Biblioteca contenente volumi antichi di particolare rilievo nella storia della Medicina.
Il patrimonio storico conservato nella Biblioteca consta di riviste scientifiche e di circa 3000 volumi alcuni dei quali di grandissimo valore storico-culturale.

Sullo stesso piano della Biblioteca, si trovano le due Sale che ospitano la Collezione Anatomica dell’Istituto, recentemente denominata “Museo Luigi Cattaneo”.

museo

Tale Collezione raccoglie oltre 2000 pezzi, tra preparati anatomici, modelli e cere, databili tra la fine del Settecento e la fine dell’Ottocento. Tali preparati condividono l’origine storica con quelli presenti presso il Museo per la Storia dell’Università di Pavia. La raccolta comprende pezzi unici per bellezza e valore storico-didattico, opera di illustri Scienziati che, prestando la loro opera di presso la Scuola Medica Pavese, raggiunsero fama internazionale. Sono presenti preparati di Giacomo Rezia (in Cattedra di Anatomia dal 1772 al 1783), Antonio Scarpa (cattedratico dal 1783 al 1804), Bartolomeo Panizza (dal 1815 al 1864) e Giovanni Zoja (dal 1864 al 1899). Il museo, la cui cura costante è affidata ai Dott.ri Luigi Vercesi e Gabriele Ceccarelli, è attualmente visitabile dietro motivata richiesta e/o in occasione delle Giornate FAI d’Autunno.

Infine, l’Istituto di Anatomia ospita, al piano rialzato, la sede della Segreteria di Presidenza nonché gli uffici del “Servizio Sanità e Didattica Medica” della Facoltà di Medicina.

News dall'Università

Pagina Facebook