Questo sito utilizza i cookies per offrirle la migliore esperienza sul nostro sito

Dipartimento di Sanità Pubblica, Medicina sperimentale e forense

L'Unità di Medicina del Lavoro I è storicamente legata all’opera di Salvatore Maugeri (1905–1985), illustre figura della Facoltà medica pavese, ove questo Maestro operò tra il 1956 e il 1976, acquisendo il merito dell’istituzione della Fondazione che oggi porta il suo nome. 

L'Unità è in convezione con Fondazione Maugeri. Essa svolge attività clinica e preventiva (sul territorio), scientifica e didattica.

L’attività clinica è svolta come Unità Operativa di Medicina del Lavoro della Fondazione Maugeri, in regime ambulatoriale e di day-hospital (DH), per: malattie professionali, malattie correlate al lavoro (work-related diseases), conseguenze e sequele di infortuni sul lavoro, patologia ambientale e da vicinanza.

I quadri patologici di più frequente osservazione sono: broncopneumopatie (in particolare malattie asbesto-correlate), disordini muscolo-scheletrici (in particolare spondilopatie e malattie da sovraccarico biomeccanico dell’arto superiore), psicopatologia correlata al lavoro (stress, mobbing, burn-out), intossicazioni e allergopatie.

Al termine degli accertamenti a ogni paziente/lavoratore vengono forniti: diagnosi, indicazioni terapeutiche e riabilitative, giudizio sull’eventuale nesso di causa tra la patologia diagnosticata e l’attività lavorativa, giudizio sull’idoneità alla mansione.

L’attività sul territoriocomprende: attività di Medico Competente (ex d.lgs. 81/2008, art. 25), consulenze di secondo livello per le aziende, visite d’idoneità alla mansione ex art. 5 dello Statuto dei Lavoratori (Legge 330/1970).

Direttore:

Prof. Stefano M. Candura

 

News dall'Università

Pagina Facebook