Questo sito utilizza i cookies per offrirle la migliore esperienza sul nostro sito

Master Universitario di II livello abilitante per lo svolgimento delle funzioni di medico competente

Contributo di iscrizione: € 6.000,00

Numero di partecipanti: massimo 14, minimo 11

Iscrizione:

Seguire le istruzioni alla pagina Master II livello a.a. 2016-2017 - II gruppo

Allegati:

Scadenza: 2 dicembre 2016

Requisiti di ammissione

Il Master è destinato ai medici in possesso dei titoli di specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva o in Medicina legale, che non possiedono il requisito di aver svolto le attività di medico competente per almeno un anno nell’arco dei tre anni anteriori all'entrata in vigore del Decreto Legislativo n. 81 del 9 aprile 2008.

Il numero massimo di iscritti è pari a 14

Il numero minimo per attivare il Corso è di 11 iscritti

Il Collegio docenti si riserverà di valutare l’attivazione del master con un numero di candidati inferiore a quello minimo previsto (comunque non inferiore a 7) con motivata delibera che garantisca in ogni caso la qualità della didattica e la copertura finanziaria.

Il Collegio docenti potrà altresì valutare se sussistano le condizioni per ampliare il suddetto contingente di posti.

Nel caso in cui il numero di aspiranti sia superiore a quello massimo previsto, verrà effettuata, da parte di una Commissione composta dal Coordinatore e da due docenti del Master, una selezione e formulata una graduatoria di merito, espressa in centesimi, determinata sulla base dei seguenti criteri di valutazione:

  1. Fino ad un massimo di 60 punti per la valutazione del test ammissione tendente a valutare le conoscenze di base dei candidati. La prova consiste nella soluzione di N. 30 quiz su tematiche di Igiene e Medicina Preventiva, Medicina Legale. Saranno assegnati 2 punti per ogni risposta esatta. La prova si intende superata avendo risposto correttamente ad almeno 20 domande.
  2. Curriculum formativo e professionale fino ad un massimo di 25 punti così ripartiti:
Master universitari affini Fino ad un massimo di 5 punti in base alla affinità
Dottorati di ricerca affini Fino ad un massimo di 5 punti in base alla affinità
Pubblicazioni attinenti la medicina del lavoro.
Verranno considerate massimo 5 pubblicazioni
Fino a 2 punti per ogni pubblicazione, in base a qualità e affinità, fino ad un massimo di 10 punti
Funzioni collaborative di Medico Competente 1 punto per ogni anno o frazione di anno fino ad un massimo di 5 punti
  1. Fino ad un massimo di punti 10 per il voto di laurea così ripartito:
Voto di laurea Punti
fino a 90/110 0
da 91 a 100/110 2
da 101 a 105/110 4
da 106 a 107/110 5
108/110 6
109/110 7
110/110 8
110/110 e lode 10
  1. Fino ad un massimo di 5 punti per il voto di specialità così ripartito:
Voto di specialità Punti
da 44 a 45/50 1
da 46 a 47/50 2
da 48 a 49/50 3
da 50 a 50/50 4
da 50 a 50/50 e lode 5

Per confrontare valutazioni espresse con punteggi differenti, si effettuerà una proporzione per esprimere le votazioni con il sistema in uso nell’Ateneo Pavese. Il risultato sarà arrotondato per difetto con decimale fino a 49 e per eccesso con decimale uguale o superiore a 50.

Esempi: votazione 61/70; 61:70=x:50; x=43,57 adeguamento a 44/50 arrotondando per eccesso
votazione 66/70; 66:70=x:50; x= 47,14 adeguamento a 47/50 arrotondando per difetto).

In caso di parità di punteggio in graduatoria prevale il candidato anagraficamente più giovane.

In caso di rinuncia di uno o più candidati, i posti resisi disponibili saranno messi a disposizione dei candidati che compaiono nella graduatoria finale, fino ad esaurimento dei posti stessi, secondo la graduatoria di merito.

I candidati devono inoltre essere:

  1. abilitati all’esercizio della professione
  2. iscritti all’ordine professionale

Cerca

News

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere aggiornato.
Privacy e Termini di Utilizzo