Questo sito utilizza i cookies per offrirle la migliore esperienza sul nostro sito

Dipartimento di Sanità Pubblica, Medicina sperimentale e forense

Origini

tessuto microscopioL'Unità di Istologia ed Embriologia generale del Dipartimento di Sanità Pubblica, Medicina Sperimentale e Forense si è formata dall'ex Istituto di Istologia ed Embriologia generale della Facoltà di Medicina e Chirurgia, fondato nel 1972 dal prof. Emilio Casasco utilizzando l’edificio del Reparto di Microscopia elettronica dell’Istituto di Anatomia Umana Normale.

Ciò in relazione al grande sviluppo della Microscopia elettronica, in Citologia e Istologia per le attività più avanzate di ricerca.

Le attrezzature di cui l’Istituto fu dotato già dall'inizio erano le più avanzate non solo per quanto riguarda i microscopi elettronici, ma anche per i laboratori adibiti all'allestimento dei preparati (del materiale incluso in resine, per l'ultramicrotomia, quello fotografico per lo sviluppo e la stampa delle micrografie elettroniche) nonché laboratori e aule per la formazione di studenti, specializzandi e di ricercatori ospiti provenienti da altre sedi.

L’attività preminente di microscopia elettronica affiancava quella dell’Istologia tradizionale e Istochimica e metodiche associate.

Fin dall'inizio l’Istituto fu dotato di personale proprio che risultava impegnato, oltre che nell'attività di ricerca, anche nell'attività didattica dei Corsi di laurea di Medicina e Chirurgia, Scienze e Farmacia.

Evoluzione

Nel corso degli anni furono allestiti altri laboratori, tra i quali quello di morfometria computerizzata per l’analisi quantitativa dei reperti morfologici di microscopia sia luce che elettronica. L’attività di ricerca fin dall'inizio riguardava sia problemi biologici di base su tessuti normali e trattati sperimentalmente, sia casi clinici di particolare complessità relativi alla caratterizzazione morfologica e morfofunzionale di cellule e tessuti.

Nel 2000 l’Istituto di Istologia ed embriologia generale ha contribuito alla fondazione del Dipartimento di Medicina Sperimentale insieme alle Sezioni di Patologia generale e Fisiologia Umana alle quali si è successivamente aggiunta l’Anatomia Umana Normale.

Oggi

Nel 2012, in seguito alla razionalizzazione del numero dei Dipartimenti dell’Università di Pavia, l'Unità di Istologia ed Embriologia generale è entrata a far parte del Dipartimento di Sanità Pubblica, Medicina Sperimentale e Forense.

L’attività di ricerca, sulla base delle competenze acquisite nel corso degli anni sulla proliferazione e il differenziamento cellulare, si è sviluppata in particolare nell'ingegneria dei tessuti (cute, cartilagine, osso),

e nello studio delle capacità differenziative delle cellule staminali sia embrionali che dall'adulto.

News dall'Università

Pagina Facebook