Questo sito utilizza i cookies per offrirle la migliore esperienza sul nostro sito

Dipartimento di Sanità Pubblica, Medicina sperimentale e forense

foodnetFood Social Sensor Network (Food NET) è un progetto di ricerca e innovazione in ambito Smart Living and Communities iniziato a gennaio 2017 e con termine previsto per settembre 2020, che coinvolge un partenariato composto da 9 PMI e 3 Università, di cui TSP è capofila. Il progetto intende costruire una piattaforma che fornisca linee guida e tecnologie volte a realizzare functional food accessibili ed efficaci per cittadini over 65 della Città Metropolitana di Milano. Le condizioni nutrizionali del target saranno valutate al fine di interpretare le esigenze alimentari e guidare innovazioni di processo e di prodotto delle imprese agroalimentari.

Il progetto è co-finanziato da Regione Lombardia attraverso il programma Accordi per la Ricerca e l’Innovazione (POR-FESR 2014-2020).

Lo sviluppo di una piattaforma di Foodomica affiancata dalla realizzazione di un’infrastruttura di Big Data Analytics supporteranno l’analisi e l’interpretazione in ottica multidisciplinare delle esigenze alimentari dei cittadini della Città Metropolitana di Milano, e abiliteranno l’ideazione e la produzione di alimenti funzionali realmente efficaci, capaci di migliorare la qualità della vita e lo stato nutrizionale, secondo nuovi modelli nutrizionali e processi educativi innovativi. La piattaforma costituirà un’infrastruttura tecnico-scientifica permanente che permetterà di identificare fitocomplessi bioattivi da piante e/o da scarti agroalimentari per ottenere nuove materie prime e alimenti e soprattutto valutare l’efficacia dei nuovi prodotti sull’organismo.

Tale infrastruttura sarà fondamentale per supportare l’innovazione di prodotto (principi attivi, semilavorati, prodotti finiti), la diversificazione dell’offerta, il miglioramento produttivo e ridurre l’impatto ambientale della filiera. Azioni di informazione, educazione ed engagement saranno dirette al cittadino target, attraverso anche l’utilizzo di innovativi dispositivi ed applicazioni smart, affinché esso possa accedere ai nuovi prodotti, migliorare la propria dieta ed educazione alimentare. L’obiettivo ultimo è quello di abilitare un sistema circolare di informazioni e monitoraggio dello stato nutrizionale della Città Metropolitana in cui il cittadino diviene primo protagonista.

UNIPV partecipa al progetto con il Laboratorio di Dietetica e Nutrizione Clinica (Unità di Scienza dell’Alimentazione-Dipartimento di Sanità Pubblica, Medicina Sperimentale e Forense) coordinato dalla Prof.ssa Hellas Cena, con documentata esperienza nella stesura e nella gestione di progetti di dietetica e di nutrizione clinica nel campo della prevenzione delle malattie cronico degenerative, con particolare riguardo a quelle metaboliche nonché a quelle da malnutrizione in eccesso e in difetto causate da un inadeguato consumo o assorbimento di macro e micronutrienti.

UNIPV si occupa di indagare le abitudini alimentari e lo stile di vita della popolazione di soggetti anziani free living residenti nel comune della città di Milano e di valutare la combinazione dei diversi comportamenti e stili di vita protettivi (alimentazione varia, livelli di assunzione di macro e micronutrienti specifici per età, attività fisica e qualità del sonno) sui fattori di rischio di malattie cronico degenerative, sul benessere e qualità di vita.

Per ulteriori informazioni: www.food-net.it

sostenitori

News dall'Università

Pagina Facebook